Mercedes: “non siamo superiori a Red Bull”

Mercedes: “non siamo superiori a Red Bull”

Il primo gran premio dell’anno si è concluso ieri sera, e con esso si è aperta la possibilità per i team di effettuare i primi bilanci sulla bontà del lavoro invernale e sul loro reale potenziale durante la stagione

La Mercedes ad esempio, nella persona di Andrew Shovlin (direttore reparto ingegneria) ha subito fatto intendere cosa ne pensa di questa prima gara.

“Ci sono stati anni in cui avevamo maggiori velocità di punta, o nelle curve veloci o in quelle a media/bassa velocità. Ma guardando la gara del Bahrain non è emersa nessuna di queste peculiarità. In particolare, c’erano alcune curve veloci, ma anche curve più lente come la 9 e la 10, dove si allontanavano anni luce rispetto a noi. Ci serve una macchina più veloce”.

Andrew shovlin, direttore reparto ingegneristico Mercedes

 

Ci aspetta dunque una stagione stile 2018, con la Red Bull al posto della Ferrari? È presto per dirlo, ma le premesse non sono affatto male. Vedremo cosa ci riserverà il futuro.

Avatar

Luca Martinelli, appassionato di Motorsport da anni. Seguo con interesse qualsiasi tipo di gara, ma in particolare la Formula 1. Molto interessato alla storia di essa, scrivo articoli storici ma anche di analisi e/o confronto sulla Formula 1 attuale